Sunday, December 11, 2016

Gioia

Cosa vuoi per Natale? Che cosa vi renderà felici questo Natale? Cosa ti rende felice nella vita? Che cosa porta gioia nel tuo cuore? Cosa vuoi che Dio ti danno questo Natale? La maggior parte di noi chiede a Dio per le cose che ci rende felici.

Cos'è la felicità? Quando siamo felici? È quando si ride? Non tutti coloro che sorridono e ridono sono felici. Altri possono mostrare il loro sorriso, ma dentro c'è il vuoto, manca qualcosa al loro interno. C'è una differenza tra il felice e il divertente. Quando è divertente, si ride ma non dura molto. Quando sei felice, vi è un diverso tipo di sentimento dentro che ti fa sentire appagato, soddisfatto, sollevato, calmo, tranquillo. Alcuni anche piangono quando sono felici.

La felicità è contagiosa. Porta la vita. Le persone felici portano gioia agli altri, cambiano il vostro umore, ti fano sorridere ed essere felici. Ora, gentilmente guardate il vostro vicino a sinistra, lui / lei sembra felice? Ora guardate alla vostra destra, lui / lei gioiosa? Se no, cosa si può fare per loro perché siano felici?

Oggi è una domenica molto particolare. Oggi, mentre aspettiamo la venuta di Cristo, mentre ci prepariamo per la celebrazione del Natale, ci viene ricordata LA GIOIA che il Natale porta con sé. Ci viene ricordato quello che stiamo veramente aspettavamo. CI ASPETTIAMO GIOIA. IL MESSIA PORTA GIOIA!

Chi non sarebbe felice quando gli zoppi camminano, i ciechi possono vedere, i morti tornano in vita, i malati sono guariti, i sordi possono sentire. Chi non sarebbe felice di questo? I miracoli e i prodigi di Gesù, il messia, portano gioia e felicità a coloro che soffrono e sono nel dolore. LA NASCITA DI CRISTO PORTA GIOIA, perché in Lui siamo diventati coeredi del Regno di Dio, siamo diventati figli e figlie di Dio. LA SECONDA VENUTA DI CRISTO CI PORTERÀ GIOIA perché in quel giorno, il dolore si concluderà, il Regno di Dio regnerà, non ci sarà più dolore, non più ingiustizie, non più indifferenza. Ci sarà solo gioia e pace.

Ma intanto, mentre quel giorno deve ancora venire, abbiamo il tempo di NATALE PER RICORDARE LA GIOIA CHE CRISTO HA PORTATO, PORTA E PORTERÀ. E così, sentiamo che il prossimo Natale, ci porterà gioia.

Per voi miei cari ragazzi, spero che continuerete a fare felici i vostri genitori sorridere, gioire, felici anche quando sono stanchi quando tornano a casa dopo il lavoro. Fate felici i vostri genitori questo Natale e date loro qualcosa di speciale.

Per il resto di voi, specialmente quelli che si sentono giù, a causa di alcuni problemi che hanno colpito la vostra famiglia, spero che non ci dimentichiate che il sole è sempre dietro ogni nube scura. Ci sono ancora molti motivi per sorridere ed essere felici.

Per coloro che hanno avuto incomprensioni, per le madri che sentono il dolore per la situazione di loro figlia o loro figlio, per i padri che sono stufi della loro vita e hanno molte difficoltà sul lavoro, per quei parenti che continuavano a combattere uno contro l'altro, per le vedove a cui mancano i loro cari, per coloro che hanno perso qualcuno quest'anno, per coloro che hanno separato, hanno rotto la relazione, per chi voleva porre fine alla propria vita, per quelli tra voi che è pieno di rabbia nel cuore e nella mente, per tutti voi che siete riuniti qui, prego Dio che possiate trovare la gioia in questo Natale. Prego Dio che possiate trovare la gioia in questo Natale. Prego il Signore perché terminino i vostri dolori, i vostri dispiaceri e si convertano in felicità e serenità. Per coloro che sono malati, siano guariti nel nome del Signore nostro Gesù Cristo.

Prego che tutti voi possiate trovare la felicità in questo Natale. Che la vostra gioia sia il segno della presenza di Gesù 'in mezzo a noi. Che tu possa anche portare gioia agli altri questo Natale. Continuate a sorridere, ad essere felici sempre. Chi lo sa, il tuo sorriso può fare si che gli zoppi camminino, i sordi odano, i ciechi vedano, i morti tornino alla vita, letteralmente o metaforicamente, perché hanno trovato la speranza in voi, hanno trovato il Messia in voi. Ora vi chiedo di guardare di nuovo la persona accanto a voi. Sorridere. Ditegli: "Siate benedetti ed essere felici questo Natale". E giratevi dall'altra parte. Sorridere. E ditegli: "tu sei una benedizione. Che Dio ti benedica."


No comments:

Post a Comment