Skip to main content

Intrepido

Quali sono le vostre paure nella vita? Di che cosa avete paura? Perché avete paura?

Il più grande timore dell'uomo è perdere la propria vita. La paura della morte. Da qui deriva il resto delle angosce che abbiamo: il timore delle calamità naturali, del terrore umano, la paura della perdita della ricchezza, di restare poveri, dei disturbi e delle malattie, la paura del tradimento, di rimanere soli, di perdere gli amici, l’angoscia degli occhi che osservano i passi falsi che facciamo. È l'elenco continua.

Le persone prima e durante il tempo di Gesù credevano che la morte fosse causata dal peccato. In parte è vero, ma non significa che lo sia sempre. Perché non tutti quelli che muoiono, muoiono a causa del peccato. Muoiono perché la morte fa parte della natura umana, fa parte del ciclo della vita. Ma c’è una cosa che dobbiamo ricordare: è che è venuto un uomo, il Figlio dell'uomo, figlio di Dio, Gesù era il suo nome. È venuto a cambiare il destino dell'uomo che Adam ha stabilito quando ha peccato contro Dio. Gesù è venuto a dire a tutti noi che non dobbiamo temere di perdere la propria vita, perché c'è una vita dopo la morte. E tutto ciò che deve essere fatto mentre siamo in vita è agire nella giustizia e nell'amore.

NON TEMERE NESSUNO, dice Gesù. Da un lato ci consola con la sua presenza e la sua venuta. Ma questa esortazione di non temere nessuno non è solo per darci coraggio in tempi di prove e tribolazioni, né per aumentare la nostra fiducia, né per consolarci. È UN'ESORTAZIONE RIVOLTA A TUTTI NOI CRISTIANI A NON AVERE PAURA DI PROCLAMARE IL VANGELO DEL REGNO. È un comando a essere forti nel proclamare gli insegnamenti di Gesù Cristo.Quello che dico nell'oscurità, ditelo nella luce; Quello che senti bisbigliare, ripetilo sui tetti. Non abbiate paura della morte, delle persecuzioni che vengono con l'annuncio del Vangelo.” Perché, come ha promesso Gesù, c'è qualcosa che vi attende in cielo più prezioso di quanto avete in terra.

NON ABBIATE PAURA di affrontare popoli diversi. Non abbiate paura di affrontare persone che non credono. Non abbiate paura di essere criticati perché siete cristiani. Non abbiate paura di proclamare il nostro Dio amorevole. Mi sento fiero di alcuni dei nostri fratelli protestanti che non hanno paura di parlare di Dio e della nostra salvezza che Gesù ci ha portati in luoghi pubblici. E mi dispiace che molti di noi si vergognino di parlare di Dio, degli insegnamenti di Gesù, perfino dentro la nostra casa.  

NON ABBIATE PAURA DI ESSERE UCCISI PERCHÉ SIETE CRISTIANI. Non abbiate paura di coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l'anima; Piuttosto, abbiate paura di colui che può distruggere sia l'anima che il corpo nella Gehenna.” Il Signore ci proteggerà.

NON ABBIATE PAURA PERCHÉ TUTTI SIAMO DEGNI PER IL SIGNORE. Non pensate che, se talvolta la testimonianza e la fede, ci procurano persecuzioni non siamo degno di Dio. Perché molti che hanno servito il Signore, hanno predicato, sono stati uccisi. Quando la morte arriva a noi, viene perché è il nostro tempo. E non significa che non siamo degni dell’amore di Dio.Voi valete più di molti passeri.

Cari amici, Gesù ci esorta oggi a NON AVER PAURA DI TESTIMONIARE, DI DIVENTARE MESSAGGERI DELLA GIOIA DEL VANGELO. Chiunque riconosce me al di sopra degli altri, io la riconoscerò davanti a Dio. Ma chi mi nega anch’io lo negherò davanti al Padre celeste.


NON TEMERE. CREDI IN DIO.

Comments

Popular Posts Last Year

See You!

Close your eyes. What do you see? Nothing, right? Only darkness. Will you be happy if all you can see is black and empty? Well, some prefer to close their eyes to avoid seeing the reality, but I tell you, they won’t be happy, they won’t be forever happy.



Today, fourth Sunday of Lent, the two other symbols of Baptism that brings us also two important things in life are presented to us: LIGHT AND HAPPINESS. These symbols are the OIL AND THE CANDLE.The oil symbolizes that we are chosen, we are anointed, we are sent. And the candle represents Christ, the true light, our guiding light.

When God chooses someone to lead his people, he, don't usually chooses the seemingly perfect in the eyes of men. Why choose David, who is just a handsome youth, ruddy and young? Why not choose the lofty stature of the elder brother who is Eliab? Sometimes, most of the times, God chooses people who are not worthy in the eyes of men. Those whom we have never thought of. Sometimes, God chooses those who a…

Scelti, unti, portatore della Luce

Oggi, quarta domenica di Quaresima, ci sono presentati DUE SIMBOLI del Battesimo che ci ricordano due cose importanti nella nostra vita: LA LUCE E LA FELICITÀ. Questi simboli sono L'OLIO E LA CANDELA.L'olio significa che siamo scelti, siamo unti, siamo inviati. E la candela rappresenta Cristo, la vera luce, il nostro faro. 


Quando Dio sceglie qualcuno per condurre il suo popolo, di solito non sceglie qualcuno apparentemente perfetto agli occhi degli uomini. Perché sceglie Davide, che è solo un bel giovane, rubicondo e un ragazzo? Perché non ha scelto il fratello maggiore Eliab, con la statura alta e che aveva l'età giusta, come i vecchi dicono? A volte, Dio sceglie le persone che non sono degne agli occhi degli uomini. Quelli ai quali non abbiamo mai pensato. A volte, Dio sceglie chi non va bene per noi, secondo i nostri standard. Ma, purtroppo, Dio non vede come vede l'uomo. Noi spesso guardiamo l'apparenza, ma il Signore guarda al cuore. LE APPARENZE POSSONO ACCE…

Be Blessed

May the Lord bless you and keep you! May he let his face shine upon you, and be gracious to you! And may you find peace in your hearts!

Today we celebrate the Solemnity of Mary, Mother of God, and at the same time, is the way we start our year with a blessing from above. It is but fitting to start the year thanking the Lord for the new beginning and the graces to be received in the coming days and months of 2017.

In today’s reflection, let us focus on four points that we can grasp from the readings of today: HURRY, KEEP, INVOKE, BLESS.

HURRY, GO IN HASTE.The shepherd didn’t waste their time to go and rush towards where the baby boy is to be found. When they were told to go, they went. And so, they found Mary and Joseph and the infant in the manger.

Most of us have had plans for the 2017. If it’s important. If you planned to change your ways, do it and start it now. Hurry. This year, it is good to start it right. If we have important things to do, don’t waste time. Do it immediately. An…