Sunday, June 25, 2017

Intrepido

Quali sono le vostre paure nella vita? Di che cosa avete paura? Perché avete paura?

Il più grande timore dell'uomo è perdere la propria vita. La paura della morte. Da qui deriva il resto delle angosce che abbiamo: il timore delle calamità naturali, del terrore umano, la paura della perdita della ricchezza, di restare poveri, dei disturbi e delle malattie, la paura del tradimento, di rimanere soli, di perdere gli amici, l’angoscia degli occhi che osservano i passi falsi che facciamo. È l'elenco continua.

Le persone prima e durante il tempo di Gesù credevano che la morte fosse causata dal peccato. In parte è vero, ma non significa che lo sia sempre. Perché non tutti quelli che muoiono, muoiono a causa del peccato. Muoiono perché la morte fa parte della natura umana, fa parte del ciclo della vita. Ma c’è una cosa che dobbiamo ricordare: è che è venuto un uomo, il Figlio dell'uomo, figlio di Dio, Gesù era il suo nome. È venuto a cambiare il destino dell'uomo che Adam ha stabilito quando ha peccato contro Dio. Gesù è venuto a dire a tutti noi che non dobbiamo temere di perdere la propria vita, perché c'è una vita dopo la morte. E tutto ciò che deve essere fatto mentre siamo in vita è agire nella giustizia e nell'amore.

NON TEMERE NESSUNO, dice Gesù. Da un lato ci consola con la sua presenza e la sua venuta. Ma questa esortazione di non temere nessuno non è solo per darci coraggio in tempi di prove e tribolazioni, né per aumentare la nostra fiducia, né per consolarci. È UN'ESORTAZIONE RIVOLTA A TUTTI NOI CRISTIANI A NON AVERE PAURA DI PROCLAMARE IL VANGELO DEL REGNO. È un comando a essere forti nel proclamare gli insegnamenti di Gesù Cristo.Quello che dico nell'oscurità, ditelo nella luce; Quello che senti bisbigliare, ripetilo sui tetti. Non abbiate paura della morte, delle persecuzioni che vengono con l'annuncio del Vangelo.” Perché, come ha promesso Gesù, c'è qualcosa che vi attende in cielo più prezioso di quanto avete in terra.

NON ABBIATE PAURA di affrontare popoli diversi. Non abbiate paura di affrontare persone che non credono. Non abbiate paura di essere criticati perché siete cristiani. Non abbiate paura di proclamare il nostro Dio amorevole. Mi sento fiero di alcuni dei nostri fratelli protestanti che non hanno paura di parlare di Dio e della nostra salvezza che Gesù ci ha portati in luoghi pubblici. E mi dispiace che molti di noi si vergognino di parlare di Dio, degli insegnamenti di Gesù, perfino dentro la nostra casa.  

NON ABBIATE PAURA DI ESSERE UCCISI PERCHÉ SIETE CRISTIANI. Non abbiate paura di coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l'anima; Piuttosto, abbiate paura di colui che può distruggere sia l'anima che il corpo nella Gehenna.” Il Signore ci proteggerà.

NON ABBIATE PAURA PERCHÉ TUTTI SIAMO DEGNI PER IL SIGNORE. Non pensate che, se talvolta la testimonianza e la fede, ci procurano persecuzioni non siamo degno di Dio. Perché molti che hanno servito il Signore, hanno predicato, sono stati uccisi. Quando la morte arriva a noi, viene perché è il nostro tempo. E non significa che non siamo degni dell’amore di Dio.Voi valete più di molti passeri.

Cari amici, Gesù ci esorta oggi a NON AVER PAURA DI TESTIMONIARE, DI DIVENTARE MESSAGGERI DELLA GIOIA DEL VANGELO. Chiunque riconosce me al di sopra degli altri, io la riconoscerò davanti a Dio. Ma chi mi nega anch’io lo negherò davanti al Padre celeste.


NON TEMERE. CREDI IN DIO.


No comments:

Post a Comment