Thursday, January 28, 2016

Condividere

Ognuno di noi siamo invitati ad utilizzare i talenti e la sapienza che Dio ci ha dato. Ci viene dato tutti questi in modo che possano essere utilizzati nella proclamazione della Parola e per la maggior gloria del Signore. Non devono essere nascosti e conservati per il nostro bene. Si deve condividere. Perché anche se li nascondiamo, saranno scoperti e usciranno naturalmente come la luce nascosta all'interno del cestello. Una luce dovrebbe brillare. La fiamma svanirà se tenuta nascosta. I nostri talenti e la saggezza devono essere utilizzati per scoprire il mistero nascosto di Dio; per mostrare agli altri il mistero di Dio che non possono capire o cogliere nella loro mente; usarli per rendere comprensibile un po’ questo mistero.

Siamo invitati oggi a guardare san Tommaso d'Aquino, che ha usato il suo talento nel parlare e per iscritto, ha usato la sua mente brillante per scrivere la Summa Teologica e mostrare la grandezza di Dio. Ci ha fatto capire un po’ questo amore di Dio, la misericordia e la compassione di Dio per il suo popolo.

Preghiamo oggi che anche a noi, con i nostri modi semplici, siamo in grado di usare i nostri talenti e la saggezza di proclamare la stessa misericordia e la compassione di Dio al nostro prossimo.


No comments:

Post a Comment