Friday, January 8, 2016

L'amore

L'amore è una parola che è facile pronunciarlo quando lo leggiamo
ma difficile da esprimere veramente il suo significato quando sei innamorato.
L'amore è un sentimento che comporta perdere ciò che si ha,
ma comporta il guadagno e la bontà dell’altro quando è dato con amore.
L'amore è difficile da definire così
come è difficile da definire Dio.
E l'amore è più difficile da definire
quando si cerca di insegnare alla gente ciò che significa.

Il Signore dice che dobbiamo amarci gli uni gli altri.
Molto bello da immaginare, non è vero?
Mi chiedo come il mondo sarebbe se l'amore è dappertutto.
È bello da dire e bello da immaginare, ma difficile da mettere in pratica,
è complesso e richiede un sacco di fatica.
Quando l'amore è parlato, provoca la sensazione dell'altro.
Ma quando l'amore si esprime in azione,
un miracolo davanti ai vostri occhi sicuramente accadrà.
L'amore porta le persone ad essere compassionevoli,
ad essere misericordiose, per essere gentili,
ad essere generosi, ad essere pazienti,
offrire quel poco che ha per l'altro,
crea una corrente che attira gli altri.

Questo è ciò che significa il miracolo del pane che abbiamo appena ascoltato.
Il Vangelo di oggi trasmette un sacco di messaggi.
Ma leggendo insieme con la prima lettura (1Gv 4,7-10),
questo è il messaggio che viene trasmesso a me.

Dio che è amore, non è rimasto come parola dell'amore
è diventato uno di noi di esprimere ciò che è l'amore, di ciò che è Dio.
Gesù si sentiva peccato, misericordia e compassione
per le migliaia di persone che lo seguiva come pecore senza pastore.
Ha parlato di amore, ha provocato i suoi discepoli per mostrare l'amore
ma permettendo loro di condividere il poco che avevano.
Ed ecco! Un miracolo è accaduto.

Questa è anche è la sfida per noi oggi miei cari fratelli e sorelle:
parlare dell'amore di Dio e di mettere in atto il significato dell'amore.
E provocare il miracolo di condividere quel poco che abbiamo 
e il grande amore che abbiamo dentro.

Photo credits to Vanessa Valencia 


No comments:

Post a Comment